Si avvisa la gentile clientela che giovedì 4 luglio il laboratorio chiuderà alle ore 12:30

PRELIEVI A DOMICILIO SU APPUNTAMENTO

0523 1631252

Logo ReaLab Orizzontale

ORARI DAL 17 GIUGNO AL 31 AGOSTO:
DAL LUNEDI’ AL GIOVEDI’ dalle ore 7.30 alle ore 15.30 (orario continuato)
VENERDI’ dalle ore 7.30 alle ore 14.30 (orario continuato)
SABATO dalle ore 7.30 alle ore 12.30
Prelievi e consegna campioni tutti i giorni dalle 7,30 alle 10,00

ORARI DAL 17 GIUGNO AL 31 AGOSTO:
DAL LUNEDI’ AL GIOVEDI’ dalle ore 7.30 alle ore 15.30 (orario continuato)
VENERDI’ dalle ore 7.30 alle ore 14.30 (orario continuato)
SABATO dalle ore 7.30 alle ore 12.30
Prelievi e consegna campioni tutti i giorni dalle 7,30 alle 10,00

Intolleranze alimentari

Il Test Intolleranze Alimentari è un semplice esame del sangue tramite il quale è possibile conoscere gli alimenti che possono causare condizioni di malessere. Il test delle intolleranze alimentari viene eseguito con la METODICA MICROARRAY che è altamente sensibile e che si basa su tecnologia ELISA (Enzyme-Linked ImmunoSorbent Assay) per la determinazione sul siero di immunoglobuline IgG reattive quando il campione del paziente viene a contatto con i vari antigeni alimentari.
Questa tecnologia di ultima generazione consente di minimizzare il rischio di risultati falsi positivi/negativi, aumenta la riproducibilità dell’esame e permette una maggiore affidabilità dei risultati. Questo test determina esclusivamente le intolleranze alimentari, non diagnostica altre tipologie di malattie e patologie connesse all’alimentazione come le allergie, il diabete, la celiachia, etc ..

DSC9559 scaled

Differenza tra allergie e intolleranze

Si definisce ALLERGIA una reazione che compare immediatamente dopo l’assunzione dell’alimento ed è sostenuta da un meccanismo immunologico (reazione IgE mediata)

L’INTOLLERANZA ALIMENTARE, invece, è una reazione cronica dipendente dal progressivo accumulo di alimenti con effetto infiammatorio nell’organismo.
I sintomi non sono proporzionali alle quantità dell’alimento introdotto, quindi non sono dose-dipendente: anche piccole quantità possono mantenere l’intolleranza; i sintomi si possono verificare anche a distanza di tempo, fino a 72h dall’ingestione dell’alimento.

Il meccanismo di reazione è probabilmente dovuto ad alterazioni del sistema immunitario con coinvolgimento dei granulociti neutrofili; tali alterazioni sono causate dalla reazione contro sostanze riconosciute come dannose.

I sintomi associati alle intolleranze alimentari
Abbiamo a disposizione i seguenti pannelli: